• Ammessi alla finale del Concorso lirico Tullio Serafin del 28 maggio al Teatro Tullio Serafin di Cavarzere
    • Francesco Auriemma (per il ruolo di Don Giovanni)
    • Alessandro Fiocchetti (per il ruolo di Don Ottavio – ritirato)
    • Massimo Frigato (per il ruolo di Don Ottavio)
    • Gerardo Dell’Affetto (per il ruolo di Don Ottavio)
    • Hyunjoo Ji (per il ruolo di Donna Anna)
    • Irina Bogdanova (per il ruolo di Donna Anna)
    • Yuliya Pogrebnyak (per il ruolo di Donna Anna)
    • Angelique Savvas (per il ruolo di Donna Elvira)
    • Marily Santoro (per il ruolo di Donna Elvira)
    • Strahinja Djokic (per il ruolo de Il Commendatore)
    • Lorenzo Liberali (per il ruolo di Leporello)
    • Marco Saccardin (per il ruolo di Leporello)
    • Gianluca Andreacchi (per il ruolo di Masetto)
    • Franco Rios-Castro (per il ruolo di Masetto)
    • Eleonora Vacchi (per il ruolo di Zerlina)
    • Marilena Ruta (per il ruolo di Zerlina)
    • Martina Tragni (per il ruolo di Zerlina)
    • Sofia Pezzi (per il ruolo di Zerlina)
    • Sabrina Sanza (per il ruolo di Zerlina)

Concerto lirico in omaggio al grande direttore d’orchestra Tullio Serafin, eseguito dai finalisti del Concorso lirico Tullio Serafin 2022, selezionati presso il Teatro alla Scala, il Teatro dell’Opera di Roma, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Sociale di Rovigo, lo Staatsoper Unter den Linden di Berlino e il Teatro Tullio Serafin di Cavarzere.
Protagoniste della serata saranno le arie tratte dall’opera Don Giovanni di W. A. Mozart.
Presiede la giuria del concorso Alessandro Galoppini (Teatro alla Scala).
Al pianoforte Sabina Arru.

Biglietti: intero € 12,00 – ridotto € 10,00 (over 65 e under 30)
Info e Prenotazioni:
Università Popolare di Cavarzere: tel. (+39) 3489043540
Concetto Armonico: tel. (+39) 3496209712
Presso il botteghino del Teatro Tullio Serafin di Cavarzere nei giorni 26 – 27 – 28 maggio dalle 15.00 alle 17.00
www.concorsoliricotullioserafin.it
www.concettoarmonico.it
Direzione artistica: Andrea Castello

La commissione alla prova finale
Jury of the final round

Alessandro Galoppini

Teatro alla Scala

Gianni Tangucci

Accademia del Maggio Musicale Fiorentino

Luigi Puxeddu

Teatro Sociale di Rovigo

Sara Mingardo

Sara Mingardo

Contralto

Piero Guarnera

Baritono

Giovanna Canetti

docente di canto

Andrea Castello

Andrea Castello

Archivio storico Tullio Serafin

Renata Lamanda

Renata Lamanda

Mezzosoprano

Come raggiungere Cavarzere per la finale del Concorso lirico Tullio Serafin il 28 maggio 2022

ALCUNE INFORMAZIONI PER RAGGIUNGERE CAVARZERE:

  • Dalla stazione dei treni di Venezia-Mestre con il treno regionale FERMATA CAVARZERE CENTRO (seconda fermata)
  • Da Padova con il bus Padova-Cavarzere, oppure con il treno Padova – Venezia Mestre e successivamente Venezia-Mestre/Cavarzere Centro
  • Da Rovigo con il bus Rovigo/Adria e successivamente Adria/Cavarzere oppure con il treno locale Rovigo/Adria Adria/Cavarzere Centro

Concorso lirico Tullio Serafin


Perché un concorso dedicato a Tullio Serafin?

Il Concorso lirico Tullio Serafin nasce dalla volontà di Andrea Castello, presidente dell’Archivio storico Tullio Serafin, associazione che vanta al suo interno i pronipoti del maestro Serafin.

Perché la scelta dell’opera come premio?

La direzione artistica ha scelto di mettere a Concorso un’opera lirica proprio per creare “opportunità” di debutto per i giovani artisti vincitori.

Leggendo le varie testimonianze pervenute all’Archivio storico Tullio Serafin, si nota sempre di più l’attenzione del Maestro Serafin nel fare debuttare in palcoscenico voci talentuose.

Il “far debuttare” del Maestro Serafin era prima di tutto una scuola, in quanto lui stesso preparava il giovane artista al debutto, attraverso ore ed ore di lezione anche presso le sue abitazioni.

Ecco il motivo per cui abbiamo pensato di non allestire una tradizionale produzione teatrale, ma di progettare un percorso formativo che porti al debutto l’artista attraverso l’Opera Studio.

Con questo spirito di scoperta di nuove voci, preparazione e debutto, vogliamo far “rivivere”, sebbene in modo ancora limitato, lo spirito del Maestro Tullio Serafin.

Tullio Serafin ha diretto circa 40 recite del “Don Giovanni” di Mozart: la prima volta al Teatro Colon di Buenos Aires nel 1914, successivamente al Teatro Regio di Torino, al Metropolitan Opera House di New York, all’Academy of Musica di Philadelphia, al Teatro Comunale di Firenze, al Teatro dell’Opera di Roma (Teatro Reale dell’opera in quel tempo), al Teatro dell’Opera di San Francisco e allo Shrine Auditorium di Los Angeles nel 1953. Una produzione del “Don Giovanni” è stata registrata nel 1934 con l’etichetta “UORC – Unique Opera Records Corporation” a New York con Orchestra e Coro del Metropolitan Opera House e tra i protagonisti Rosa Ponselle, Ezio Pinza e Tito Schipa. 


Tullio Serafin Competition


Why a competition dedicated to Tullio Serafin?

Tullio Serafin Competition was born from the will of Andrea Castello, president of “Archivio Storico Tullio Serafin”, an association that boasts the great-grandchildren of Maestro Serafin among its members.

Why the choice of opera roles as a prize?

The artistic direction has chosen opera roles as competition prizes to create “opportunities” for the young winning artists and give them a chance to debut in the role. Reading the various testimonies received by Archivio storico Tullio Serafin, one notices more and more the attention of Maestro Serafin in making talented voices debut on the stage.

The “debut” for Maestro Serafin meant first of all a school, as he himself prepared the young artist for their debut, through hours and hours of lessons even in his home.

This is why we decided not to set up a traditional theatrical production, but to design a training course that will lead the artist to his debut through the “Opera Studio”. With this spirit of discovery of new voices, preparation and debut, we want to “revive”, albeit in a still limited way, the spirit of Maestro Tullio Serafin.

Tullio Serafin conducted about 40 performances of Mozart’s “Don Giovanni“: the first time at Teatro Colon in Buenos Aires in 1914, then at Teatro Regio in Turin, at Metropolitan Opera House in New York, at the Academy of Music in Philadelphia, at Teatro Comunale in Florence, at Teatro dell’Opera in Rome (Royal Opera House at that time), at San Francisco Opera House and at the Shrine Auditorium in Los Angeles in 1953. A production of “Don Giovanni” was recorded in 1934 with the label “UORC – Unique Opera Records Corporation” in New York with Orchestra and Chorus of the Metropolitan Opera House and among the protagonists Rosa Ponselle, Ezio Pinza and Tito Schipa.